News

Tutte le novità dal mondo dell’energia

Iscriviti alla newsletter o segui le nostre news per tenerti sempre aggiornato sui più recenti bandi nel settore energia, sulle novità normative e sugli interventi di efficientamento energetico che abbiamo realizzato.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ALI ENERGIA

Indietro

Weekly outlook Ali Energia – settimana 31


02-08-2022

Panoramica mercati

Dopo un iniziale rialzo, i mercati azionari statunitensi sono tornati al ribasso e l’S&P 500 ha chiuso a -0,3%. Il rendimento delle obbligazioni Usa a 10 anni è pari al 2,55% in questo momento dopo essere sceso temporaneamente a quasi il 2,50% durante la notte. Il calo dei tassi di interesse è guidato dall’aumento dei rischi di recessione e, alla fine, anche dalle preoccupazioni per la reazione della Cina ai piani della presidente della Camera Nancy Pelosi di visitare Taiwan. I mercati azionari asiatici sono nella maggior parte dei casi in netto calo, con i cali maggiori in Cina.

I futures in Europa e negli Stati Uniti sono in calo di circa mezzo punto percentuale. Nonostante le proteste dalla Cina, secondo vari media, Nancy Pelosi dovrebbe arrivare a Taiwan più tardi oggi per incontrare il presidente Tsai Ing-wen mercoledì. La Cina minaccia gravi conseguenze, ma c’è grande incertezza su quali. Tra l’altro si ipotizza che i Cinesi possano lasciare un segno militare, ma si parla anche di qualche forma di sanzione economica. Lunedì i prezzi del petrolio sono scesi, poiché i deboli dati manifatturieri di Cina e Giappone per luglio hanno pesato sulle prospettive della domanda.

L’indice dei responsabili degli acquisti manifatturieri (PMI) Caixin/Markit è sceso a 50,4 a luglio da 51,7 del mese precedente, ben al di sotto delle aspettative degli analisti, secondo i dati mostrati lunedì. L’attività manifatturiera giapponese è cresciuta al ritmo più debole degli ultimi 10 mesi a luglio.

Brent e WTI hanno chiuso luglio con le loro seconde perdite mensili consecutive per la prima volta dal 2020, poiché l’aumento dell’inflazione e i tassi di interesse più elevati sollevano i timori di una recessione che eroderebbe la domanda di carburante.

L’Organizzazione dei paesi esportatori di petrolio (OPEC) e gli alleati, inclusa la Russia, un gruppo noto come OPEC+, si incontreranno mercoledì per decidere la produzione di settembre. Nel frattempo, la produzione di petrolio degli Stati Uniti ha continuato a salire, mentre il conteggio delle piattaforme di perforazione è aumentato di 11 unità a luglio, aumentando per il 23° mese consecutivo, record secondo i dati di Baker Hughes. Outlook: Sideways

Gas

Mercoledì scorso Gazprom ha informato Eni di un ulteriore riduzione di consegne di gas da 33 a 27 milioni di metri cubi. Inoltre ancora non è risolta la questione relativa alla riparazione della turbina sul Nordstream 1. I flussi russi sono nuovamente scesi ai livelli di metà luglio quando c’è stata la stagionale manutenzione del Nordstream 1 e questa riduzione ha ovviamente dato un ulteriore spinta bullish ai prezzi gas. I consumi sul mese di agosto dovrebbero tuttavia trovare un po’ di tranquillità a causa delle chiusure industriali stagionali. In Italia dopo uno stop di 4 giorni, SNAM torna in AGS per effettuare gli acquisti necessari per arrivare all’1 novembre con lo stoccaggio all’80%. Questa mattina il mese di settembre TTF scambia a 206 €/MWh (PSV-TTF settembre +1,205 €/MWh). Outlook: bullish

Power

Nonostante le precipitazioni di settimana scorsa il run-of-river in Italia resta ancora sotto il mese precedente per questo inizio di agosto. Le temperature sosterranno il fabbisogno ma le chiusure aziendali stagionali alleggeriranno comunque la pressione sui prezzi. Il vento non sarà per molti giorni sopra media. La curva power resta invece molto bullish e tesa. Il cal tedesco ha superato oggi la soglia dei 400 €/MWh, probabilmente anche chiusure forzate di posizioni e scarsa liquidità per stagionalità non contribuiscono ad una discesa del prezzo. Il cal italiano ovviamente segue questo trend rialzista, prevista apertura in gap up intorno ai 373 €/MWh. Outlook: bullish

CO2

I volumi giornalieri dell’asta EUA si sono dimezzati da ieri e rimarranno bassi nel mese di agosto, sostenendo potenzialmente i prezzi. Questa settimana solo 5,7 milioni di EUA saranno offerti nelle aste governative. La notizia di venerdì che la Spagna intende proporre alla Commissione europea la fissazione di un tetto massimo per il prezzo dell’ETS UE aveva portato ad un leggero ribasso dei prezzi venerdì. I dettagli di questa proposta sono ancora poco chiari. Il prezzo del contratto EUA-DIC22 nella giornata di lunedi ha chiuso a 80,63 €/ton in crescita rispetto al close di venerdì scorso 78,67 €/ton. Ieri da un punto di vista tecnico il contratto EUA-DIC22 ha rotto la media a 200, questo potrebbe dare slancio ad un nuovo rialzo dei prezzi. Outlook: Bullish


Weekly outlook Ali Energia – settimana 38


27-09-2022

Gas: Continua la debolezza del mercato a pronti, su una domanda scarica per la produzione di energia elettrica da gas (per via dei forti contributi delle rinnovabili questa settimana) e per la capacità d’iniezione negli stoccaggi sempre più saturi (raggiunti livelli del 90% di riempimento in quasi tutti i paesi).

Leggi di più

Aggiornamenti normativi in materia di credito d’imposta sull’acquisto di energia elettrica e gas naturale


27-09-2022

I crediti d’imposta per la spesa di energia elettrica e gas naturale relativi al Q3 2022 e ai mesi di ottobre e novembre 2022 sono utilizzabili in compensazione entro la data del 31 marzo 2023.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 37


20-09-2022

Temperature e vento sotto media caratterizzano questa settimana in quasi tutta Europa.

Il CAL23 tedesco trada lateralemente da inizio settembre, salvo alcune giornate più volatili.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 36


13-09-2022
Il CAL23 italiano scambia con sempre minor liquidità. Al momento il trend bullish delle ultime settimane ha subito una brusca frenata e in questa incertezza prevale una lateralità. Outlook: sideways
Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 35


06-09-2022
Le temperature restano sopra media sia per questa settimana che per la prossima per la maggior parte dei paesi europei
Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 31


02-08-2022

Il cal tedesco ha superato oggi la soglia dei 400 €/MWh, probabilmente anche chiusure forzate di posizioni e scarsa liquidità per stagionalità non contribuiscono ad una discesa del prezzo.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 30


26-07-2022

Le precipitazioni in arrivo di questa settimana allevieranno leggermente il periodo di siccità. Non potranno però risollevare il livello di produzione sul mese di delivery.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – Settimana 29


19-07-2022

Ieri, con una lettera ai suoi acquirenti, Gazprom metteva in guardia sull’applicazione della clausola legale di forza maggiore relativamente agli imprevisti sulle forniture dell’ultimo mese.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – Settimana 28


12-07-2022
Il prezzo del Brent oggi scambia a 105,75$/b in leggero calo rispetto ai prezzi di ieri 107$/b. i prezzi del petrolio sono scesi a causa della nuova ondata di COVID-19 in Cina, il più grande importatore mondiale di greggio, e i timori di un rallentamento economico globale stanno pesando sulle prospettive della domanda di carburante.
Leggi di più