News

Tutte le novità dal mondo dell’energia

Iscriviti alla newsletter o segui le nostre news per tenerti sempre aggiornato sui più recenti bandi nel settore energia, sulle novità normative e sugli interventi di efficientamento energetico che abbiamo realizzato.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ALI ENERGIA

Indietro

Aumento dei prezzi del gas. Analisi delle cause e previsioni.


05-09-2018

Nelle ultime settimane abbiamo assistito ad una forte volatilità dei mercati che ha portato da metà luglio in poi ad un costante aumento dei prezzi del gas sui valori forward.

Le cause di questi aumenti sono riconducibili a diversi fattori.

Aumento dei prezzi delle principali commodity

Da un lato troviamo le principali commodity in costante aumento o comunque stabili su valori sostenuti. Oltre alla CO2, che da metà giugno ha subito un aumento del 30%, a pesare sono gli incrementi di carbone e greggio.

Prezzi del gas in aumento: l’indisponibilità delle infrastrutture

A questi aumenti dobbiamo aggiungere l’indisponibilità di alcune infrastrutture in Nord Europa che continuano a rappresentare un importante fattore di rischio lato fornitura, in particolare sul breve termine alla luce di una domanda fortemente sostenuta dal comparto termoelettrico e dalle iniezioni nei centri di stoccaggio.

Aumento dei prezzi del gas: la riduzione degli stoccaggi

Sul lungo termine ed in particolare per il prossimo inverno, sta pesando sulle quotazioni la situazione degli stoccaggi, aggravata specialmente nel Regno Unito per l’assenza del sito di Rough, che con i suoi 3,3 miliardi di MC di capacità di stoccaggio rappresenta il 70% dello stoccaggio di tutto il Regno Unito.

Riduzione della produzione e aumento dei prezzi

Inoltre la riduzione della produzione del sito olandese di Groeningen, rende più critica la situazione: la scarsa flessibilità di approvvigionamento potrebbe tradursi in emergenza in caso di picco di domanda in concomitanza di ondate di freddo o di indisponibilità di generazione elettrica da altre fonti e questo porta il mercato ad aumentare il premio sulle quotazioni invernali.

Prezzi del gas: previsioni nel breve termine

In conclusione, l’utilizzo del GAS nel breve periodo per la produzione termoelettrica, associato al timore di un’esigua disponibilità nel prossimo inverno rende i prezzi attesi per i prossimi mesi in forte rialzo senza realistiche aspettative di un importante riassetto del prezzo nel breve periodo.


Novità introdotte dal D.Lgs del 14 luglio 2020 n. 73


24-07-2020

Scopri le novità introdotte dal nuovo D.Lgs del 14 luglio per le aziende energivore.

Leggi di più

Misure urgenti connesse all’emergenza epidemiologica COVID-19


03-04-2020

Arera ha pubblicato in data odierna la delibera n. 117/2020, con la quale ha inteso prorogare, fino al 13 aprile 2020, il blocco delle  eventuali procedure di sospensione per morosità

Leggi di più

Coronavirus: ARERA blocca i distacchi per morosità per elettricità, gas e acqua


12-03-2020

Arera blocca i distacchi per morosità per elettricità, gas e acqua

Leggi di più

1° Gennaio 2021 fine della tutela per le PMI


21-01-2020

Superamento mercato tutelato. Posticipata la data per i domestici. Cos’è il mercato tutelato, cosa accadrà al termine di questo e quali accorgimenti utilizzare per adeguarsi al cambiamento.

Leggi di più

Si avvicina la scadenza per la dichiarazione annuale di consumo all’Agenzia delle Dogane


04-03-2019

Il termine ultimo per inviare la dichiarazione annuale di consumo all’Agenzia delle Dogane è fissato per il 31 marzo. Mancano quindi ancora poche settimane per non incorrere nella sanzione amministrativa e per non subire l’eventuale sospensione degli incentivi per gli impianti ad energie rinnovabili.

Leggi di più

Dalla diagnosi all’efficientamento energetico: le chiavi del risparmio


21-02-2019

Quando si parla di energia, l’efficientamento è la vera chiave del risparmio. Dalla diagnosi energetica al contratto EPC: ecco i passaggi attraverso i quali perseguirlo.

Leggi di più

Un risparmio di 11.000 Euro con aste energia e gestione accise. L’esperienza del ristorante Ca’ de Be.


26-09-2018

Il ristorante Ca’ de Be è un marchio storico della ristorazione romagnola e il suo titolare, Simone Rossetti, si è affidato ad Ali Energia prima per le aste sulle forniture, poi per la gestione accise, riuscendo ad ottenere un risparmio complessivo di 11.000 Euro. Ecco la sua esperienza.

Leggi di più

Energy Business Forum: noi ci saremo


24-09-2018

Il 9 e 10 ottobre i nostri EGE certificati saranno a Rimini per la sessione autunnale del Richmond Energy Business Forum.

Leggi di più