News

Tutte le novità dal mondo dell’energia

Iscriviti alla newsletter o segui le nostre news per tenerti sempre aggiornato sui più recenti bandi nel settore energia, sulle novità normative e sugli interventi di efficientamento energetico che abbiamo realizzato.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ALI ENERGIA

Indietro

Weekly outlook Ali Energia – settimana 10


14-03-2024
Panoramica mercati
La pubblicazione del rapporto sull’occupazione negli Stati Uniti ha mostrato che i dati sulla creazione di posti di lavoro del 24 febbraio erano piuttosto forti e superiori alle aspettative (+275.000 rispetto alle aspettative a +200.000), ma i dati del 24 gennaio sono stati rivisti bruscamente al ribasso (da +353.000 a +229.000). Inoltre, il tasso di disoccupazione è salito al livello più alto degli ultimi due anni, al 3,9%, e la crescita salariale è scesa al 4,3% su base annua, leggermente al di sotto delle aspettative. Nel complesso, il mercato del lavoro statunitense rimane sano rispetto agli standard storici, ma i dati sul tasso di disoccupazione e sulla crescita dei salari, nonché le revisioni al ribasso della creazione di posti di lavoro per i due mesi precedenti, dovrebbero mantenere i funzionari della Fed tranquilli riguardo al taglio dei tassi nei prossimi mesi. Prevale una tesa attesa prima delle statistiche sull’inflazione provenienti dagli Stati Uniti questo pomeriggio. Ieri il tono era debolmente negativo e senza una chiara direzione nei mercati finanziari. La maggior parte dei mercati azionari ha chiuso intorno allo zero mentre i rendimenti governativi sono aumentati di alcuni punti; i futures del mercato azionario puntano verso un’apertura positiva sia in Europa che negli USA. Anche il mercato dei cambi è in attesa dei dati dell’IPC ed è stata una notte tranquilla, anche se lo yen giapponese si è nuovamente indebolito leggermente dopo che Ueda della BoJ ha dichiarato che l’economia sembra un po’ più debole.
Oil
Da metà febbraio il brent viene scambiato in un intervallo ristretto, compreso tra 81,3 e 83,5 $/b, a causa delle incertezze sulla crescita della domanda da parte della Cina, della buona produzione statunitense e della mancanza di una visione chiara all’interno dell’OPEC che sta facendo dubitare gli investitori sulla direzione futura del mercato. Questa sta scambiando a 82,5 $/b. I dati sui prezzi al consumo in Cina, pubblicati durante il fine settimana hanno mostrato un aumento a sorpresa dello 0,7% per il mese di febbraio. La notizia è accolta con favore dai mercati poiché la Cina è entrata in una spirale deflazionistica dall’autunno 2023. L’attenzione principale della settimana rimane attorno all’IPC (indice dei prezzi al consumo) statunitense, atteso domani alle 13:30 CET. Infine, alcune notizie sulla flotta oscura, che si riferisce ai carichi utilizzati per far circolare il petrolio russo nel mondo, hanno visto alcuni importanti cambiamenti. Da ottobre, l’amministrazione statunitense ha sanzionato oltre 40 petroliere battenti bandiera liberiana e una registrata nell’isola Marshall. Le società di amministrazione di bandiera di entrambi questi paesi hanno sede nella Virginia degli Stati Uniti, a sole poche di distanza da Washington DC. Di conseguenza, la stragrande maggioranza delle petroliere sanzionate ha avviato il processo di modifica della registrazione della bandiera, per sfuggire alle sanzioni statunitensi.
Outlook: sideways
Gas
Le ultime previsioni a 45 giorni sono chiare: l’inverno è finito. Per la seconda metà di marzo si prevedono temperature decisamente sopra la media stagionale, in particolare per il prossimo weekend, che ci regalerà temperature più che primaverili. Le piogge e le nevicate dell’ultima settimana ci permettono, inoltre, di guardare alle riserve idriche con tranquillità. Anche il vento è ancora molto abbondante su tutto il vecchio continente. Con lo scenario appena descritto, abbondanza di vento e acqua, le energie rinnovabili la fanno da padrone in Europa, mitigando fortemente il ruolo del gas. La produzione Norvegese procede senza problemi, al di fuori di qualche piccola manutenzione non pianificata che vede riduzioni over-all di pochi milioni, con flussi alti e stabili. I flussi Algerini continuano ad essere corposi a livello di volumi e ci fanno sperare in una stabilità per questo fine stagione. I livelli di stoccaggio sono solidamente alti in tutta Europa, la quale inizia a presentare i primi giorni di iniezione, in questi weekend molto caldi. Questa mattina il mese di marzo TTF scambia a 24,485 €/MWh (PSV-TTF 1,7 €/MWh), mentre la summer24 TTF a 24,85 €/MWh (PSV-TTF 1,6 €/MWh).
Outlook: sideways-bearish
Power
Cambio di outlook per questa settimana. I run più freddi e bullish, hanno lasciato spazio a previsioni con temperature decisamente primaverili. In Italia, a partire da oggi, iniziano alcune riduzioni, che si estenderanno fino alla fine del mese, sui transiti tra Sardegna e Centro Sud e tra Sud e Centro Sud, che potrebbero portare lo spread tra le zone ad aumentare. Lo spark spread clean netto al PSV in Italia fino alla delivery di oggi si attesta a -1,59 €/MWh. Per quanto riguarda la curva, l’inizio di questa settimana è stato caratterizzato da un trend ribassista. Il mese front tedesco ha aperto ieri 1,9 €/MWh al di sotto del close di venerdì e al momento trada intorno ai 54 €/MWh. Il cal 2025 in Germania trada oggi a 73,1 €/MWh, dopo aver toccato la scorsa settimana gli 83,3 €/MWh. Il cal 2025 italiano scambia questa mattina a 87,35 €/MWh, dopo il picco di scorsa settimana a 96,9 €/MWh.
Outlook: sideways-bearish
EUA
Il prezzo eua DEC-24 ieri ha chiuso la sessione a 56,13 €/ton in salita rispetto al close di venerdi 58,49 €/ton. Il segnale proveniente dalle previsioni meteorologiche è ribassista a causa delle proiezioni di temperature superiori alla norma e di produzione di vento per la maggior parte dell’Europa. L’elevata offerta all’asta potrebbe esercitare una pressione al ribasso sui prezzi dell’EUA questa settimana. Questa settimana si terranno cinque aste, tra cui l’asta polacca bisettimanale. Anche le aste recenti hanno visto un recupero del rapporto offerta-copertura, indicando un maggior interesse nell’acquisto di quote. La scadenza dell’opzione il 13 marzo e del future di marzo il 18 marzo potrebbe portare un po’ di supporto. La pubblicazione dei dati settimanali CoT sarà monitorata attentamente. I dati della scorsa settimana hanno mostrato che i fondi hanno ridotto le posizioni corte nette a 36,8 milioni, in calo di 2 milioni rispetto alla settimana precedente.
Outlook: sideways

Weekly outlook Ali Energia – settimana 13


02-04-2024

Power: il cal tedesco trada questa mattina a 79,69 €/MWh puntando al prossimo supporto in zona 79 €/MWh, livello da cui è rimbalzato per tutto il mese di marzo. Il cal italiano potrebbe aprire questa settimana intorno ai 94,25 €/MWh,

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 12


26-03-2024

Gas: questa mattina il mese di marzo TTF scambia a 28,025 €/MWh (PSV-TTF 1,5 €/MWh) mentre la summer24 TTF a 28,22 €/MWh (PSV-TTF 1,5 €/MWh).

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 10


14-03-2024
Gas
Le ultime previsioni a 45 giorni sono chiare: l’inverno è finito. Per la seconda metà di marzo si prevedono temperature decisamente sopra la media stagionale, in particolare per il prossimo weekend, che ci regalerà temperature più che primaverili. Le piogge e le nevicate dell’ultima settimana ci permettono, inoltre, di guardare alle riserve idriche con tranquillità.
Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 09


06-03-2024

Gas: questa mattina il mese di Marzo TTF scambia a 27,915 €/MWh (PSVTTF 1,825 €/MWh) mentre la summer24 TTF a 28,2€/MWh (PSV-TTF 1,9 €/MWh).

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 08


28-02-2024

Power: questa mattina il cal tedesco scambia appena sotto i 70 €/MWh, mentre quello italiano potrebbe aprire introno agli 85€/MWh.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 07


20-02-2024

Power: un trend decisamente bearish partito da più di dieci giorni sul prezzo dell’EUA, spinge al ribasso la curva power, con particolare accelerazione su quella tedesca. Il cal in Germania ha perso il 5% rispetto a martedì della scorsa settimana. Questa mattina il cal italiano ha aperto a 84,75 €/MWh in calo di quasi il 4% rispetto a sette giorni fa.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 06


14-02-2024

I livelli di stoccaggio sono solidamente alti in tutto il vecchio continente. Questa mattina il mese di Marzo TTF scambia a 26,08 €/MWh

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 05


07-02-2024

Altra settimana poco invernale per Italia, Francia e Germania mentre strascichi di freddo restano su UK. Un nuovo abbassamento delle temperature sembra ad oggi in previsione per l’Italia dal 16 di febbraio mentre pre la Francia già da lunedì prossimo.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 04


31-01-2024

Questi primi tre giorni di questa settimana sono gli ultimi di freddo stagionale perché a partire dalla prossima week partirà una bolla calda che porterà con sé anche vento e precipitazioni scarse.

Leggi di più