News

Tutte le novità dal mondo dell’energia

Iscriviti alla newsletter o segui le nostre news per tenerti sempre aggiornato sui più recenti bandi nel settore energia, sulle novità normative e sugli interventi di efficientamento energetico che abbiamo realizzato.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ALI ENERGIA

Indietro

Weekly outlook Ali Energia – settimana 05


07-02-2024

Panoramica mercati

Il rendimento dei titoli del Tesoro USA a 10 anni è tornato al livello dell’inizio della scorsa settimana, al 4,07%. Il rapporto sull’occupazione statunitense di gennaio ha rappresentato un punto di svolta: sono stati creati 353.000 posti di lavoro, con i mesi precedenti rivisti al rialzo, e i salari hanno registrato una forte accelerazione nel corso del mese (+0,6%) e su base annua (4,5%). La probabilità implicita di un taglio dei tassi a marzo è scesa al 18% e quella di un taglio a maggio all’80%. In un’intervista per il programma della CBS “60 Minutes”, Jerome Powell ha ripetuto che i membri della Fed stanno “solo” considerando 3 tagli dei tassi quest’anno, ma questo è stato fatto giovedì, prima del rapporto sull’occupazione. Va notato tuttavia che, nonostante il violento rialzo dei tassi a lungo termine, venerdì i mercati azionari statunitensi hanno registrato robusti guadagni: +1,1% per l’S&P 500 e +1,7% per il Nasdaq. Il tasso di cambio EUR/USD è sceso leggermente, ora è intorno a 1,0780. Preoccupano però i dati provenienti dall’eurozona, in particolare dalla Germania, dove a dicembre le esportazioni e le importazioni sono diminuite rispettivamente del 4,6% e del 6,7%.

OIL

Il brent stamattina scambia a 78,22 $/b. il prezzo è sceso rispetto alla settimana scorsa. Da venerdì, l’esercito americano ha
intensificato gli attacchi contro le milizie appoggiate dall’Iran in Siria e Iraq e con l’aiuto dell’esercito britannico, ha anche lanciato
attacchi contro i ribelli yemeniti Houthi nello Yemen per fermare gli attacchi alle merci che passano attraverso il Canale di Suez
e il Mar Rosso. Gli Stati Uniti sostengono gli sforzi diplomatici del Qatar per ottenere un cessate il fuoco tra Israele e Hamas. Una
raffineria russa appartenente a Lukoil è stata nuovamente colpita da un attacco ucraino a Volgograd. Ciò sta esercitando una
certa pressione sui prezzi del diesel, anche se non in modo eccessivo.
Outlook: sideways

GAS

La neve artificiale sulle piste da sci fino ad alta quota è la perfetta rappresentazione di questo febbraio decisamente caldo. Le previsioni a 45 giorni confermano temperature ben sopra la media con un weekend eccessivamente primaverile. Vento in riduzione ed un idro che fatica a rimanere su livelli medi non sono un buon presagio per il mese che ci accingiamo ad affrontare. La produzione Norvegese subisce un’importante riduzione dovuta ad un outage non pianificato a Nyhamna che porta ad una riduzione di 42 MSmc giornalieri. Flussi da Mazzara leggermente più alti e forse stabili, sembra confermarsi il live rumpup di fine Gennaio di cui parlavamo settimana scorsa. L’erogazione in Italia sembra invece aver avuto una battuta d’arresto: le alte temperature e la richiesta più esigua di gas riducono la necessità di buttare fuori il gas da stoccaggio. Non preoccupano comunque i livelli generali degli stoccaggi in tutta Europa. Questa mattina il mese di Marzo TTF scambia a 28,05 €/MWh (PSVTTF 1,05 €/MWh) mentre la summer24 TTF a 28,6 €/MWh (PSV-TTF 1,75 €/MWh). Outlook: bearish

POWER

Altra settimana poco invernale per Italia, Francia e Germania mentre strascichi di freddo restano su UK. Un nuovo abbassamento delle temperature sembra ad oggi in previsione per l’Italia dal 16 di febbraio mentre pre la Francia già da lunedì prossimo. Abbondanti precipitazioni sono previste per il weekend italiano accompagnate da vento copiosamente sopra alla media stagionale, pertanto, lo spot resterà debole fino al nuovo abbassamento delle temperature. Per l’Italia sembra confermato soprattutto sulla week 8, dove già gli outlook di lungo periodo prevedevano temperature sotto media. Il resto della curva power prosegue in un trend sideways-bearish. I cal sia tedesco che italiano potrebbero essere giunti ad una fase di accumulo e lateralità prima di una ripartenza di trend. Il cal italiano ha chiuso la giornata del lunedì a 95,75 €/MWh in calo del 2,4% rispetto all’open della stessa mattina. Outlook: sideways-bearish

CO2

Il prezzo eua DEC-24 ieri ha chiuso la sessione a 62,59 €/ton in leggera discesa rispetto al close di venerdì di 63,50 €/ton. Il calo delle forniture all’asta di questa settimana, senza l’asta polacca bisettimanale, potrebbe rappresentare un fattore di supporto per il prezzo. Questa settimana si svolgeranno solo quattro aste. Il segnale proveniente dalle previsioni del tempo è di vento in discesa da mercoledì in Germania e allo stesso tempo temperature molto calde. Martedì 5 febbraio l’UE pubblicherà la sua comunicazione e valutazione d’impatto dell’obiettivo 2040, che sarà attentamente monitorata dai partecipanti al mercato delle emissioni. Ma è improbabile che ciò abbia un impatto maggiore sui prezzi nel breve termine. Outlook: sideways


Weekly outlook Ali Energia – settimana 08


28-02-2024

Power: questa mattina il cal tedesco scambia appena sotto i 70 €/MWh, mentre quello italiano potrebbe aprire introno agli 85€/MWh.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 07


20-02-2024

Power: un trend decisamente bearish partito da più di dieci giorni sul prezzo dell’EUA, spinge al ribasso la curva power, con particolare accelerazione su quella tedesca. Il cal in Germania ha perso il 5% rispetto a martedì della scorsa settimana. Questa mattina il cal italiano ha aperto a 84,75 €/MWh in calo di quasi il 4% rispetto a sette giorni fa.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 06


14-02-2024

I livelli di stoccaggio sono solidamente alti in tutto il vecchio continente. Questa mattina il mese di Marzo TTF scambia a 26,08 €/MWh

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 05


07-02-2024

Altra settimana poco invernale per Italia, Francia e Germania mentre strascichi di freddo restano su UK. Un nuovo abbassamento delle temperature sembra ad oggi in previsione per l’Italia dal 16 di febbraio mentre pre la Francia già da lunedì prossimo.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 04


31-01-2024

Questi primi tre giorni di questa settimana sono gli ultimi di freddo stagionale perché a partire dalla prossima week partirà una bolla calda che porterà con sé anche vento e precipitazioni scarse.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 03


23-01-2024

Un inizio di anno sicuramente più in linea con le temperature stagionali con picchi di freddo ben sotto media. Le previsioni di lungo periodo però ci riportano al solito copione letto per tutto l’inverno, ovvero temperature sopra la media e risorse rinnovabili abbondanti. La produzione Norvegese tiene flussi stabilmente alti senza particolari problemi su nessun impianto.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 50


19-12-2023

Persiste un meteo bearish su questa seconda metà di dicembre, con temperature poco in linea con il clima natalizio.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 48


05-12-2023

Gas: questa mattina il mese di gennaio TTF scambia a 39,7 €/MWh (PSV-TTF -1€/MWh) mentre la SUM24 TTF a 39,465 €/MWh (PSV-TTF 0,7 €/MWh).

Leggi di più

Premio “Cambiamenti”


01-12-2023

Iniziativa di CNA, “Cambiamenti” ha l’obiettivo di creare connessioni in un sistema economico che non può prescindere dall’innovazione. Dieci le giornate di qualificazione – dal 17 al 27 novembre

Leggi di più