News

Tutte le novità dal mondo dell’energia

Iscriviti alla newsletter o segui le nostre news per tenerti sempre aggiornato sui più recenti bandi nel settore energia, sulle novità normative e sugli interventi di efficientamento energetico che abbiamo realizzato.

 

ISCRIVITI ALLA NEWSLETTER ALI ENERGIA

Indietro

Weekly outlook Ali Energia – settimana 47


28-11-2023

Panoramica mercati

Ieri i mercati azionari negli Stati Uniti e in Europa hanno registrato un calo, che forse dovrebbe essere visto principalmente come una necessaria pausa di respiro dopo un mese molto forte. L’S&P 500 e il Nasdaq sono scesi rispettivamente dello 0,2 e dello 0,1%. Ieri sono scesi anche i tassi d’interesse dei titoli di Stato. Anche il calo delle vendite di nuove case negli Stati Uniti ha aiutato il dollaro a continuare a scendere, una tendenza che è stata rafforzata in una situazione in cui i tassi ufficiali hanno raggiunto il loro picco. Durante la notte e la mattina l’andamento delle borse asiatiche segue quello USA/Europa: al momento il Nikkei giapponese è al -0,2% e l’Hang Seng di Hong Kong al -0,7%. Prosegue la tregua nel conflitto tra Israele e Palestina e lo scambio tra prigionieri palestinesi e ostaggi israeliani.

OIL

Il prezzo del petrolio sta scivolando lentamente ma inesorabilmente verso il basso in vista della riunione dell’OPEC+ di giovedì. Il Brent stamattina scambia a 79,8 $/b. Gli spread temporali sono stabili, con lo spread tra primo e secondo mese che rimane vicino allo zero. Anche se non sembra avere grandi effetti sui prezzi, la tregua a Gaza è stata prolungata di due giorni in vista del rilascio di altri ostaggi, contribuendo così ad allentare le tensioni geopolitiche nella regione. Ma, soprattutto, l’annuncio che la riunione dell’OPEC si sarebbe tenuta in videoconferenza ha rafforzato l’idea che l’accordo raggiunto sarebbe probabilmente un rinnovo delle misure esistenti, lasciando il mercato in balia di eventuali cattive notizie sulla domanda. Lo svolgimento della COP 28 a Dubai, nel cuore della regione che produce più combustibili fossili, non ha particolari impatti sul mercato petrolifero. Nessuno si aspetta una vera rivoluzione. Outlook: sideways

GAS

Arrivati a fine novembre il meteo ci regala finalmente un’aria prenatalizia con temperatura leggermente sotto media stagionale, tuttavia, le previsioni a 45 giorni inizino già a dare i primi segni di cedimento di questo freddo, che dovrebbe tornare in media già da metà dicembre. Vento, idro e fotovoltaico vedono una previsione in media stagionale per il prossimo mese. La produzione Norvegese tiene flussi stabilmente alti, con poche e sporadiche manutenzioni. I flussi nordafricani da Mazzara continuano ad essere instabili; questa condizione, unita al fatto che gli stessi flussi potrebbero bilanciare (se portati a piena capienza) lo short di sistema dato dal freddo, rende complesso in alcune giornate il bilanciamento Italiano. Gli stoccaggi iniziano finalmente ad erogare qualcosa rimanendo comunque altissimi con i livelli di giacenza: ad oggi l’Italia ha ancora il 96% circa del proprio stoccaggio in giacenza. Questa mattina il mese di dicembre TTF scambia a 42,85 €/MWh (PSV-TTF -1,3€/MWh) mentre la SUM24 TTF a 43,15 €/MWh (PSV-TTF 0,9 €/MWh). Outlook: sideways-bearish

POWER

L’ultima parte di novembre si conferma fredda in quasi tutta Europa. Questo abbassamento delle temperature si estenderà almeno per la prima metà di dicembre. Il vento, in Italia, vede ancora dei rialzi al di sopra della media stagionale su questa settimana, mentre per Francia e Germania la situazione resta più scarica. Le piogge torneranno ad essere abbondanti non solo su questa settimana, ma anche sulla prossima, nonostante il livello di produzione da fonte idro sul mese di novembre sia al momento sceso al di sotto rispetto a quello del 2018. La curva resta decisamente sotto tono in questa ultima parte dell’anno. I CAL24, sia tedesco che italiano, scambiano nella banda inferiore di Bollinger e non riescono a trovare spunti di rialzo, seguendo il resto dell’energy complex. Tuttavia, possiamo non escludere ancora uno short squeeze da qui alle vacanze di Natale. Outlook: sideways

CO2

Il prezzo del prodotto EUA DEC23 ieri ha chiuso la sessione a 73,07 €/ton, in forte discesa dal close di venerdì a 76,46€/ton. Le previsioni meteorologiche a breve termine stanno inviando un segnale rialzista ai prezzi del carbonio, con temperature inferiori alla norma e una minore produzione eolica e solare in Europa centrale che stanno spingendo verso l’alto la produzione di fossili e la domanda di EUA. Questa settimana si terranno quattro aste EUA e una minore offerta d’asta senza l’asta polacca bisettimanale potrebbe fornire un certo supporto ai prezzi. Le aste recenti hanno registrato per lo più risultati deboli, con un rapporto offerta-copertura costantemente inferiore a 2. Ciò implica una persistente debolezza della domanda di base di quote. Outlook: sideways


Weekly outlook Ali Energia – settimana 08


28-02-2024

Power: questa mattina il cal tedesco scambia appena sotto i 70 €/MWh, mentre quello italiano potrebbe aprire introno agli 85€/MWh.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 07


20-02-2024

Power: un trend decisamente bearish partito da più di dieci giorni sul prezzo dell’EUA, spinge al ribasso la curva power, con particolare accelerazione su quella tedesca. Il cal in Germania ha perso il 5% rispetto a martedì della scorsa settimana. Questa mattina il cal italiano ha aperto a 84,75 €/MWh in calo di quasi il 4% rispetto a sette giorni fa.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 06


14-02-2024

I livelli di stoccaggio sono solidamente alti in tutto il vecchio continente. Questa mattina il mese di Marzo TTF scambia a 26,08 €/MWh

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 05


07-02-2024

Altra settimana poco invernale per Italia, Francia e Germania mentre strascichi di freddo restano su UK. Un nuovo abbassamento delle temperature sembra ad oggi in previsione per l’Italia dal 16 di febbraio mentre pre la Francia già da lunedì prossimo.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 04


31-01-2024

Questi primi tre giorni di questa settimana sono gli ultimi di freddo stagionale perché a partire dalla prossima week partirà una bolla calda che porterà con sé anche vento e precipitazioni scarse.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 03


23-01-2024

Un inizio di anno sicuramente più in linea con le temperature stagionali con picchi di freddo ben sotto media. Le previsioni di lungo periodo però ci riportano al solito copione letto per tutto l’inverno, ovvero temperature sopra la media e risorse rinnovabili abbondanti. La produzione Norvegese tiene flussi stabilmente alti senza particolari problemi su nessun impianto.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 50


19-12-2023

Persiste un meteo bearish su questa seconda metà di dicembre, con temperature poco in linea con il clima natalizio.

Leggi di più

Weekly outlook Ali Energia – settimana 48


05-12-2023

Gas: questa mattina il mese di gennaio TTF scambia a 39,7 €/MWh (PSV-TTF -1€/MWh) mentre la SUM24 TTF a 39,465 €/MWh (PSV-TTF 0,7 €/MWh).

Leggi di più

Premio “Cambiamenti”


01-12-2023

Iniziativa di CNA, “Cambiamenti” ha l’obiettivo di creare connessioni in un sistema economico che non può prescindere dall’innovazione. Dieci le giornate di qualificazione – dal 17 al 27 novembre

Leggi di più